Cellule Staminali Cordonali

Dal cordone ombelicale possiamo estrarre 2 Tipi di Cellule: EMOPOIETICHE e MESENCHIMALI 

Cellule Staminali EMOPOIETICHE del Sangue Cordonale

Il sangue cordonale è ricco di cellule staminali emopoietiche che sono in grado di dare origine a globuli rossi, bianchi e piastrine. Le cellule staminali emopoietiche cordonali vengono utilizzate quotidianamente per curare le malattie del sangue e del sistema immunitario come: linfomi, leucemie, aplasie midollari, talassemie, immunodeficienze ed alcuni difetti metabolici. 

Cellule staminali MESENCHIMALI del tessuto cordonale

Il cordone ombelicale è costituito da una sostanza gelatinosa detta "gelatina di Wharton".

La gelatina contiene una componente di cellule staminali mesenchimali. Una cellula staminale mesenchimale è un tipo di cellula staminale adulta, immatura e indifferenziata.

Le cellule staminali mesenchimali hanno un ruolo rigenerativo dei tessuti, si dividono ciclicamente, e le cellule neoformate si sostituiscono a quelle cellule che presentano segni di invecchiamento o alle cellule danneggiate.

L’utilizzo delle cellule staminali mesenchimali adulte rappresenta oggi uno dei settori della medicina di maggior interesse, cosi detta medicina rigenerativa. La medicina rigenerativa si propone di sviluppare terapie innovative ed avanzate mirate alla ricostruzione dei tessuti e di organi danneggiati da malattie, traumi o dal “semplice” invecchiamento dell’organismo. La medicina rigenerativa utilizza cellule staminali e metodi di ingegneria tissutale nella riparazione dei tessuti offrendo nuove possibilità di cura e una migliore qualità di vita dei pazienti.

Le possibili applicazioni di cellule staminali mesenchimali riguardano: malattie autoimmuni come sclerosi multipla, ricostruzione delle cellule del cuore dopo l’infarto, ricostruzione delle cartilagini e delle giunture, applicazioni nelle lesioni di midollo spinale, l’artrite.

Informazioni sulle Cellule Staminali Cordonali gruppo Famicord in Italia