Banca cellule staminali

Il sangue cordonale è ricco di cellule staminali emopoietiche che sono in grado di dare origine a globuli rossi, bianchi e piastrine. Le cellule staminali emopoietiche cordonali vengono utilizzate quotidianamente per curare le malattie del sangue e del sistema immunitario come: linfomi, leucemie, aplasie midollari, talassemie, immunodeficienze ed alcuni difetti metabolici.

L’utilizzo delle cellule staminali cordonali nelle terapie è iniziato nel 1989. Il primo trapianto con le cellule staminali cordonali è stato effettuato a Parigi nel 1989. Il paziente, Matthew Farrow di 5 anni era affetto da Anemia di Fanconi. Le cellule staminali provenivano dal sangue cordonale della sorella. Il bambino dopo il trapianto è completamente GUARITO.

Questo primo caso e poi altri  hanno dimostrato la validità terapeutica di cellule staminali cordonali e sono nati i primi centri di raccolta dei campioni di sangue cordonale per trapianti.
Esistono 3 tipi di banche: Banche Pubbliche, Banche Private e Banche Miste (FamiCord)

 

Banca cellule staminali Gruppo Famicord in Italia